Innovazione

Il biodiesel diventa ancora più eco con i reagenti riciclati

Questo post è disponibile anche in: Inglese

L’Università di Cardiff ha ideato un sistema che permette di sfruttare gli scarti di produzione del biofuel.

 

Ecosostenibilità al quadrato. Questa l’innovativa soluzione escogitata dai ricercatori dell’Università di Cardiff, che hanno trovato un sistema per incrementare la produzione di biodiesel utilizzando gli scarti generati dal suo processo produttivo. I risultati della ricerca sono stati pubblicati da Nature Chemistry.

Usando dei semplici catalizzatori, gli scienziati sono riusciti a riciclare un sottoprodotto indesiderato, che si presenta quando il biodiesel è formato da oli vegetali, e a convertirlo in un ingrediente per produrre ancora più biocarburante.

Il mondo accademico ritiene che questo nuovo processo produrrà benefici ambientali significativi migliorando la produzione di biodiesel in maniera sostenibile, senza l’aggiunta di combustibili fossili, e riducendo i costi.

Attualmente, il biocarburante è prodotto combinando grassi e olii con metanolo, che in genere deriva da combustibili fossili. Uno scarto di questa lavorazione è il glicerolo grezzo, che si forma su larga scala e contiene molte impurità che fanno lievitare i costi per raffinarlo e utilizzarlo in altri comparti.

Nel loro studio, i ricercatori hanno sviluppato un sistema di trasformare il glicerolo grezzo in metanolo, che potrebbe essere usato come reagente per ottenere altro biodiesel.

Per raggiungere questo risultato, gli scienziati hanno fatto reagire il glicerolo con acqua e un catalizzatore a base di ossido di magnesio.

Con il metanolo riciclato, i ricercatori stimano un aumento fino al 10 per cento nella produzione di biocarburante.

“La produzione di biodiesel è una fetta crescente del mercato europeo dei carburanti – ha spiegato Graham Hutchings, autore dello studio e direttore del Cardiff Catalysis Institute – Abbiamo provato un processo chimico che evidenzia il potenziale di ottenere più biocarburante in maniera più ecosostenibile e con costi minori”.

“La ricerca potrebbe rivoluzionare in modo in cui si pensa ai rifiuti – ha aggiunto Stuart Taylor, altro autore dello studio – e migliorare sensibilmente la qualità della vita, riducendo le emissioni di carbonio da combustibili fossili e incoraggiando l’uso efficiente delle risorse”.

Invito ad iscrizione newsletter - ITA

aziende


Porcelli Bartolomeo di Alessio Porcelli



vai alla scheda
Promuovi Azienda - ITA