Economia circolare

Riciclare le corde della chitarra? In USA si può!

Questo post è disponibile anche in: Inglese

D’Addario ha lanciato PlayBack, il primo sistema di raccolta del settore: buoni sconto ai musicisti che consegnano le corde vecchie.

Maltrattate, rotte per essere state pizzicate troppe volte o per l’eccessivo entusiasmo del musicista in preda al sacro furore del rock. Sono le corde delle chitarre, sinonimo di ribellione, libertà e, soprattutto, calli alle dita. Lunghi fili di nylon o metallo che, quando sono da sostituire, finiscono nel cestino dell’immondizia. Ma i tempi cambiano anche per il rock: uno dei maggiori produttori americani, D’Addario, ha infatti avviato una campagna per recuperarle.

D’Addario, che produce nel suo stabilimento di Long Island 700 mila corde al giorno, da poco lanciato PlayBack, il primo sistema di raccolta per permette il riciclo di questo genere di prodotti.

Solo negli Stati Uniti, l’anno scorso sono state vendute oltre 2,6 milioni di chitarre. Non meno di 700 tonnellate di corde finiscono in discarica ogni anno. “È due volte e mezzo il peso della Statua della Libertà”, commenta D’Addario.

Per il momento, i sistemi di raccolta municipali americani non accettano le corde per strumenti musicali a causa dei metalli e delle leghe di cui sono fatte. A risolvere, almeno parzialmente, la questione ci pensa D’Addario, che ha già messo da parte circa 70 mila corde. Il quantitativo è ancora lontano dall’obiettivo di 300 mila entro la fine di quest’anno, ma D’Addario è ottimista.

Il programma PlayBack premia i consumatori con dei punti per ogni quarto di libbra (113,4 grammi) consegnato, l’equivalente in peso di 6 set di corde per chitarra acustica. I punti possono essere utilizzati per l’acquisto di altre corde, plettri o qualsiasi altro prodotto in vendita negli shop online del produttore.

In alternativa, i musicisti possono donare le proprie corde e finanziare la D’Addario Foundation, che raccoglie fondi per attività musicali nelle comunità più disagiate degli Stati Uniti.

Invito ad iscrizione newsletter - ITA

aziende


Valli Gestioni Ambientali S.r.l.



vai alla scheda
Promuovi Azienda - ITA