Economia circolare

Ecco Liam, il robot della Apple che ricicla il tuo iPhone

Questo post è disponibile anche in: Inglese

Mostrato in un video il nuovo automa in grado di smontare un telefono in 11 secondi. Già operativo in USA, a breve in Europa.

Si chiama Liam, è un robot ed è amatissimo dai nerd maniaci della Apple che hanno a cuore le sorti dell’ambiente. Durante l’ultimo show del colosso hi-tech di Cupertino, lo scorso 21 marzo, mentre tutti gli occhi dei media erano concentrati sull’ultimo iPhone, l’automa è stato presentato al pubblico in un suggestivo video.

Liam, il cui sviluppo ha impiegato circa 3 anni, ha iniziato a lavorare ufficialmente una decina di giorni fa, dimostrandosi un operaio più che perfetto: è in grado di disassemblare un iPhone in appena 11 secondi. Il novello Stakanov opera in uno stabilimento vicino al quartier generale della Apple, in California, ma la multinazionale ha intenzione di installarne un altro in Europa.

Inizialmente, si occuperà solo degli iPhone 6, ma l’azienda avrebbe già intenzione di farlo lavorare anche su altri dispositivi, secondo il Christian Science Monitor.

Lisa Jackson, responsabile ambientale di Apple, ha fatto sapere che il robot farà fare un importante passo in avanti verso il riciclo della tecnologia e ha aggiunto che ci sarà bisogno ancora di ricerca e sviluppo per mettere in pratica l’economia circolare nel settore dell’elettronica.

Gli scettici sostengono che il robot, per quanto innovativo, non sarà una vera rivoluzione per il riciclo dei rifiuti elettronici. Se un singolo robot Apple lavorasse senza interruzioni, potrebbe disassemblare poco meno di 3 milioni di dispositivi l’anno, quando la Apple – solo nel 2015 – ne ha venduti 231 milioni. Oltretutto, Liam – ancora in fase di sviluppo – durante il weekend riposa.

Invito ad iscrizione newsletter - ITA

aziende


Isol-Eco S.r.l.



vai alla scheda
Promuovi Azienda - ITA