Economia circolare

Economia circolare, 200 mila nuovi posti di lavoro in Italia

Questo post è disponibile anche in: Inglese

Le stime presentate a Roma nel corso di Forum Rifiuti. L’agricoltura tra i settori più promettenti.

Sarebbero almeno 199 mila i nuovi posti di lavoro creati in Italia dall’economia circolare, al netto dei posti persi a causa del superamento del modello produttivo precedente. La stima è stata fatta a Forum Rifiuti, la tre giorni organizzata a Roma da Legambiente, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club. I settori più promettenti in questo cambio di prospettiva? Bioeconomia, industria alimentare, chimica, farmaceutica, prodotti confezionati di largo consumo, industria biotecnologica e agricoltura. Quest’ultima, molto sviluppata nella Penisola, produce annualmente 9milioni di tonnellate di rifiuti e 20milioni di tonnellate di residui agricoli che potrebbero trovare un riutilizzo vantaggioso nel compostaggio, la digestione anaerobica e la bioraffinazione, mentre un ulteriore sviluppo occupazionale ed economico potrebbe venire dal settore attualmente in crescita delle bioplastiche.

Ma non si tratta solo di nuova occupazione. Un uso più efficiente delle risorse è uno dei principali fattori di competitività delle imprese, considerato che il 40% dei costi che il settore manifatturiero europeo mediamente sostiene è attribuibile alle materie prime, una quota che con i costi dell’acqua e dell’energia arriva fino al 50% del costo di fabbricazione, rispetto al 20% attribuibile al costo del lavoro.

Per questo, gli organizzatori ritengono indispensabile aumentare di almeno il 30% entro il 2030 la produttività delle risorse, misurata in base al rapporto tra PIL e consumo di materie prime. La prevenzione dei rifiuti, la rigenerazione, la riparazione e il riciclaggio possono generare risparmi netti per le imprese europee pari a 600 miliardi di euro, ossia l’8% del fatturato annuo, riducendo nel contempo l’emissione di gas serra del 2-4% (Valutazione d’impatto della Commissione del luglio 2014).

Invito ad iscrizione newsletter - ITA

aziende


Esseci S.r.l.



vai alla scheda
Promuovi Azienda - ITA