Economia circolare

Edilizia circolare, al via REbuild a Riva del Garda

Questo post è disponibile anche in: Inglese

L’evento, dal 21 al 22 giugno, è un punto di riferimento per i protagonisti dell’immobiliare, delle costruzioni e della finanza.

L’economia circolare come priorità per il settore delle costruzioni. Questo il tema fondamentale dell’edizione 2016, la quinta, di REbuild, il principale evento che definisce le nuove tendenze dell’edilizia in Italia, a Riva del Garda dal 21 al 22 giugno.

“Serve un passo avanti fondamentale: nell’edilizia circolare sparisce l’idea stessa di scarto, sia esso materia, energia o tempo delle persone. Tutto ha valore e, attraverso la convergenza tra nuove tecnologie disponibili ed un nuovo processo organizzativo, è possibile realizzare un’edilizia capace di rigenerare il patrimonio pubblico e privato, ridare energia all’economia del nostro paese, ridurre drasticamente l’inquinamento in città e ridefinire il bilancio energetico nazionale”, spiega Thomas Miorin, presidente di RE-Lab e cofondatore di REbuild.

RE-Lab si presenta come piattaforma per l’open innovation capace di generare soluzioni per il mercato immobiliare, innescando cambiamenti concreti nei settori dell’edilizia e dell’energia. L’iniziativa è rivolta ai protagonisti dell’immobiliare, delle costruzioni e della finanza, che si incontrano per riflettere sui temi della riqualificazione urbana con chiari riferimenti alla progettazione integrata e all’industrializzazione edilizia.

“REbuild è uno di migliori luoghi del settore immobiliare dove l’innovazione e le nuove idee crescono di anno in anno – aggiunge Aldo Mazzocco presidente di Assoimmobiliare – dopo otto anni di dura crisi, è necessario ridisegnare insieme l’offerta. Come Assoimmobiliare siamo interessati a recepire i segnali di cambiamento lanciati da REbuild, farne una sintesi e sottoporli all’attenzione del Governo anche in vista di una revisione normativa”.

Per l’edizione 2016 REbuild produrrà anche il suo primo Outlook raccogliendo il punto di vista della comunità, per leggere il presente e capire dove cercare il futuro del costruito. Uno strumento di lavoro per stimolare il settore con contenuti innovativi, inediti e originali.

L’appuntamento assume una valenza internazionale grazie alla presenza di Don Carter, direttore del Remaking City Institute, e David Cheshire, direttore di AECOM per i temi della sostenibilità.

L’industrializzazione resta uno dei temi prioritari per REbuild e l’esperienza olandese di Energiesprong spiegata dal responsabile del mercato europeo Ron Van Erck sarà commentata, integrata e confrontata con modelli italiani di successo, raccontati da aziende come Manni Groupe Aakhon. Sul tema della massimizzazione della leva energetica, saranno approfondite le metodologie, gli approcci ed i risultati di processi di riqualificazione in grado di ridurre dell’80-90% i consumi.

Consulta il programma completo

Invito ad iscrizione newsletter - ITA

aziende


Cooperativa Sociale Città Giardino A R.L.



vai alla scheda
Promuovi Azienda - ITA