Scenari

Lampadine, raccolti oltre 2 milioni di kg nel 2015

Questo post è disponibile anche in: Inglese

I dati di Ecolamp mostrano una crescita del 4% rispetto al 2014. Sempre più cittadini portano i rifiuti in isola ecologica.

 

Sono oltre 2 milioni i chili di sorgenti luminose – lampade e lampadine di ogni dimensione – raccolti su tutto il territorio nazionale nel 2015, il 4% in più rispetto all’anno precedente. Lo comunica Ecolamp, il principale consorzio che si occupa di raccolta e riciclo di questa particolare categoria di Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

Aumenta il riciclo dei privati. La partecipazione dei consumatori italiani vale nel 2015 951 tonnellate, circa 100 in più rispetto al 2014. Questa quota di rifiuti proviene dalle oltre 1.840 isole ecologiche servite dal Consorzio Ecolamp e riservate per lo più al conferimento da parte dei privati cittadini.

Ecolamp sottolinea che si tratta di un canale di raccolta in decisa crescita rispetto al 2014: si registra infatti un +11%, dovuto tuttavia non da ultimo ad un processo di adesione di alcuni utenti professionali – precedentemente serviti solo da Ecolamp attraverso il servizio volontario Extralamp – al CdC RAEE in qualità di piccoli Centri di Raccolta. Un processo fortemente sostenuto dal Consorzio a favore di una crescita nazionale della cosiddetta raccolta obbligatoria, che contribuisce al raggiungimento degli obiettivi di raccolta posti dalla normativa europea ed italiana.

Secondo i dati registrati da Ecolamp, la parte più consistente delle sorgenti luminose esauste continua a provenire dai professionisti del settore illuminotecnico, che utilizzano i servizi volontari messi a disposizione dal Consorzio. Si registra tuttavia un’inversione di tendenza: il livello della raccolta volontaria, infatti, si è mantenuta pressoché stabile lo scorso anno, attorno alle 1.200 tonnellate, ma con una quota del 56 per cento rispetto alla raccolta complessiva del Consorzio, contro un 59 per cento del 2014. Gli installatori professionali che utilizzano Extralamp, il ritiro gratuito a domicilio per gli utenti con oltre 150 chili di materiale da smaltire, contribuiscono da soli a circa 1/5 del totale della raccolta 2015, per un ammontare di 438 tonnellate di lampade esauste.  Le lampadine conferite presso i 35 Collection Point Ecolamp, a titolo completamente gratuito, ammontano a oltre 422 tonnellate, con un incremento del 9 per cento rispetto all’anno precedente. Poco meno di 350 tonnellate provengono infine dagli ulteriori 61 siti autorizzati al ritiro e allo stoccaggio delle sorgenti luminose, convenzionati con il Consorzio Ecolamp.

Invito ad iscrizione newsletter - ITA

aziende


Fidocart S.r.l.



vai alla scheda
Promuovi Azienda - ITA