Innovazione

Pneumatici riciclati: ora servono anche per purificare l’acqua

Questo post è disponibile anche in: Inglese

La società finlandese Apila Group sfrutta i batteri presenti sulla superficie della gomma per catturare le impurità e separare i nutrienti.

 

L’idea è suggestiva: usare ciò che tradizionalmente è sinonimo di sporcizia per pulire ciò che invece è il simbolo della purezza: l’acqua. L’ultima innovazione in tema di economia circolare arriva dalla Finlandia, dove Apila Group sta mettendo a punto un nuovo metodo per riutilizzare gli pneumatici fuori uso impiegandoli nel processo di depurazione dell’acqua. La tecnica è in fase di sperimentazione a Kitee, nell’est del Paese.

L’azienda, che si occupa di consulenza ambientale, sta lavorando a fianco della Finnish Tyre Recycling Company. “La gomma pestata permette di ottenere una superficie che chiamiamo biofilm – spiega Sanni Pisto, impegnato nel progetto con Apila Group – Azoto, fosforo e altri nutrienti presenti nell’acqua restano incollati a questa pellicola. Un fatto che si rivela fondamentale per il processo depurativo, perché le sostanze che i ricercatori tentano di separare dall’acqua al fine di purificarla vengono mangiate dai microbi che proliferano sulla superficie dello pneumatico”.

L’innovativa soluzione si aggiunge ai molteplici utilizzi per gli pneumatici fuori uso. Le gomme degli autoveicoli vengono infatti recuperate e trasformate in polverino per pavimentazioni sportive ecologiche e insonorizzazioni per l'edilizia e per produrre nuova energia e cemento.

Il polverino viene anche utilizzato come additivo nelle pavimentazioni stradali. Numerosi studi, supportati da test di laboratorio e prove di stesa, hanno messo in evidenza che le miscele di bitume arricchito con polverino migliorano drenabilità, aderenza e assorbimento acustico e minimizzano i consumi energetici nelle fasi di realizzazione e stesa. A questo si aggiunge una significativa durabilità del manufatto.

Invito ad iscrizione newsletter - ITA

aziende


Rinnova Energia S.r.l.



vai alla scheda
Promuovi Azienda - ITA